Velocizzatore PC: cos’è e perché è così importante?

Nella guida odierna ti spiegheremo cos’è un velocizzatore PC e perché è così importante, per le prestazioni del tuo computer. Oggi, purtroppo o per fortuna, le macchine sono sempre più potenti e questo porta ad un problema noto come obsolescenza: in estrema sintesi, i modelli di computer che acquistiamo perdono già valore nel giro di un paio di anni. Il motivo sta nel fatto che i programmi richiedono un quantitativo sempre maggiore di risorse, di conseguenza occorre tenere il passo e aggiornare i propri PC, o comprare un nuovo laptop. Chi non può permettersi questa spesa, però, può ovviare in parte velocizzando il computer, e questa operazione può essere fatta tramite dei software particolari. O in alternativa acquistando delle componenti hardware specifiche.

Velocizzare il PC: cosa significa?

Quando si parla di velocizzatore PC, si fa riferimento ad una serie di soluzioni che hanno un semplice scopo: rendere il computer più rapido in fase di avvio e di caricamento dei vari programmi, quindi più performante. Un software di bonifica non riuscirà mai a riportarlo alle prestazioni originali, ma può comunque dare una grossa mano d’aiuto. Al contrario, le opzioni hardware sono decisamente più efficaci, ma alle volte possono avere un costo elevato, dato che si parla di importanti aggiornamenti tecnici. Naturalmente nulla ti impedisce di ricorrere ad entrambe, visto che potrai ottenere dei grandi risultati mixando sia i software che la nuova componentistica. Cerchiamo di andare con ordine, studiando le due categorie di velocizzatori PC, e scoprendo altre informazioni interessanti.

Software

I software rappresentano la soluzione più semplice e rapida per rendere un computer più veloce, e inoltre è possibile trovare anche dei programmi gratuiti. Come detto, la loro efficacia è ridotta e a breve termine, di riflesso non può dirsi un’opzione professionale. Chi non ha delle pretese poi così alte, però, potrebbe riuscire a risolvere più di un problema di lentezza ricorrendo a questi programmi specifici. Di cosa si tratta? Di utility che hanno il compito di intervenire su più livelli, cancellando ad esempio la cache, pulendo il disco rigido o risolvendo i guasti del registro di sistema. In altri termini, agiscono su quegli aspetti del sistema operativo che potrebbero compromettere o rallentare il suo funzionamento. Ecco una lista di opzioni molto gettonate:

  • CCleaner: un programma presente sia in versione free che premium
  • iObit Advanced System Care: software di bonifica errori gratuito o a pagamento
  • Glary Utilities Pro: suite completa per la velocizzazione del PC (a pagamento)
  • Pulizia Disco: strumento integrato in Windows (gratuito)
  • Process Lasso: software che impedisce al processore di sovraccaricarsi di lavoro

Attenzione al browser

Se noti una certa lentezza in fase di navigazione, potrebbe non dipendere dal sistema operativo, ma dal browser. Hai la possibilità di scaricare alcuni navigatori realizzati per questo scopo, che ottimizzano le risorse e che riducono drasticamente i tempi di caricamento delle pagine. Se invece non desideri cambiare browser, magari perché lì conservi i segnalibro e i preferiti, ecco cosa puoi fare: eliminare tutte le estensioni e i plugin che non usi, perché questi appesantiscono di molto la navigazione.

L’antivirus è importante?

Non è semplicemente importante, ma fondamentale. Un antivirus aggiornato e di qualità, infatti, trova quei malware che altrimenti appesantirebbero la connessione, scambiando dati con fonti a te sconosciute. Dunque, un buon antivirus è essenziale sia per il fattore sicurezza, sia per una navigazione che possa dirsi “rapida e indolore”.

Velocizzatore PC hardware

Come anticipato poco sopra, aggiornare le componenti hardware del computer è il modo più efficace per velocizzarlo. È chiaro che alcune di queste hanno un costo elevato, ma non è necessario spendere tanti soldi. Per farti un esempio concreto, oggi una RAM aggiuntiva ha un prezzo piuttosto accessibile, e dà dei risultati tangibili ed evidenti sin da subito. In secondo luogo, potresti migliorare ulteriormente la velocità del computer sostituendo la vecchia memoria interna meccanica con una SSD. Infine, altre due componenti chiave sono la scheda grafica e il processore, ma in questi due casi la spesa potrebbe essere elevata.

Conclusioni

Che tu spenda dei soldi o meno, velocizzare un computer diventa spesso una soluzione quasi obbligatoria. In primis per una questione di comfort e di praticità, ma anche per un motivo professionale, specialmente se lo utilizzi di frequente per lavorare.