Smartworking: i pro e contro di lavorare da casa

Negli ultimi mesi, l’emergenza sanitaria in Italia ha spinto tante imprese e filiere produttive ad impiegare una nuova modalità di lavoro: lo smart working. Questa tipologia di lavoro intelligente ha permesso di non interrompere l’operato delle imprese, sostenendo l’economia durante la forte crisi.

Il digitale è l’elemento fondamentale su cui si basa lo smart working, grazie a strumenti disponibili online che hanno permesso di lavorare da casa senza dover affrontare spostamenti e contatti con colleghi. La rete wi-fi è presente nella maggior parte delle abitazioni e permette di annullare le distanze e di lavorare tramite pc o smartphone.

Lavorare da casa: l’opinione dei lavoratori sullo smart working

A fare i conti con il nuovo metodo di lavoro da casa sono soprattutto i lavoratori degli uffici pubblici o degli uffici privati. I lavoratori che usufruiscono della modalità smart working affermano come questa metodologia di lavoro offre una maggiore flessibilità oraria e una maggiore autonomia nel raggiungimento degli obiettivi.

La primaria esigenza che si verifica per i lavoratori che si trovano a dover effettuare il proprio lavoro al di fuori dei propri uffici e direttamente dalle abitazioni private, è quella di dotarsi di una veloce e conveniente connessione ad Internet. Necessaria quindi la ricerca dell’offerta più adatta alle proprie esigenze facendo anche una ponderazione dei costi connessi.

Oggi sono numerose le offerte predisposte dai vari gestori che facilitano il lavoro da remoto come ad esempio l’offerta internet casa di Fastweb che consente una navigazione Internet illimitata sempre alla massima velocità disponibile ideale per chi lavora da casa.

Inoltre, con Fastweb puoi scegliere anche l’offerta Smart Working, che coniuga la velocità di Fastweb Casa, una consulenza tecnica dedicata e un codice sconto esclusivo del 15% su una selezione di prodotti utili per lavorare online da casa in maniera agile e intelligente come PC, stampanti, tablet e tanto altro.

Oltre al fattore connessione, l’elemento principale a favore dello smart working riscontrato dalla maggior parte dei lavoratori è il risparmio economico, che permette di evitare consumi di carburante per spostarsi da e verso il lavoro, consumi per il pranzo e così via mentre i numerosi strumenti e piattaforme dedicate alla collaborazione online tra colleghi, sono stati perfettamente utili allo sviluppo di nuove strategie di lavoro.

Vantaggi e svantaggi dello smart working

Vantaggi

  • Continuità lavorativa: i lavoratori possono svolgere quotidianamente i loro compiti principali.
  • Flessibilità oraria: è possibile organizzare gli orari di lavoro.
  • Maggiore autonomia nel raggiungimento degli obiettivi: lavorando comodamente e organizzando bene gli orari si raggiungono più obiettivi.
  • Risparmio economico: niente spese extra legate agli spostamenti da casa-sede di lavoro e/o spese di manutenzione auto, spese per i mezzi e per il cibo.
  • Incremento del lavoro: raggiungendo velocemente gli obiettivi è possibile iniziare nuove attività.
  • Riduzione dello stress da ufficio.
  • Incremento del tempo personale a disposizione: se ci si riesce ad organizzare è possibile finire di lavorare in anticipo e pensare alla sfera privata.
  • Incremento di produttività e motivazione dei dipendenti;

Svantaggi

  • Overworking: reperibilità h24, in molti settori è una realtà controproducente.
  • Invasione della sfera professionale in quella privata: in mancanza di organizzazione è possibile unire le due sfere e non riuscire a gestire le situazioni quotidiane.
  • Inadeguatezza tecnologica: molto spesso non si hanno in casa gli strumenti necessari per lavorare in smart working.
  • Inadeguata connessione di rete: mancanza di una rete veloce ed efficiente.
  • Mancanza di empatia: la mancata relazione con i colleghi non può essere sostituita da chat, videochiamate e telefonate.
  • Area di lavoro personale inesistente (nella maggior parte dei casi): dovuta alle abitazioni troppo piccole e non predisposte alla presenza di un ufficio.
  • Difficoltà di svolgimento del lavoro e gestione dei figli: in presenza di figli risulta essere difficile separare i momenti in famiglia da quelli di lavoro.
  • Confusione di spazi privati e spazi dedicati al lavoro: è possibile avere distrazioni continue a causa dell’errata condivisione degli spazi in casa che creano situazioni confusionarie.
  • Tentazioni culinarie: la noia può portare a mangiare di più.
  • Sedentarietà: causata dalla mancanza di movimento.
  • Solitudine: causata dalla mancata relazione con colleghi e amici presenti negli uffici, dunque da una socialità ridotta.