Provider servizio hosting economico

Quando si parla di hosting economico e conveniente, va smentito il luogo comune che si tratta di servizi scadenti e con mancanza di assistenza. Molto dipende da quali sono le nostre necessità e aspettative. Ma andiamo per ordine e vediamo insieme cosa si intende per web hosting, cosa includono generalmente i piani hosting, e come scegliere un servizio web hosting economico performante.  

COSA SI INTENDE PER WEB HOSTING

Il servizio di hosting (dall’inglese to host, ospitare) consente l’allocazione delle pagine di un sito o di un’applicazione web su un server web. Ciò permette al sito o all’applicazione di essere visibili agli utenti in rete. Tali servizi sono forniti dagli host o hosting provider. Ma quale funzione svolgono?

Un web hosting provider è il tramite che fornisce a professionisti ed aziende, la tecnologia necessaria per far sì che i propri siti e pagine web siano visibili su internet.

I fornitori di servizi di web hosting necessitano di un elevato livello di connettività rispetto a quello delle utenze domestiche, e per garantire la continuità di erogazione del servizio, è preferibile alloggiare i dati in data-center esterni (host) che da qualche anno sfruttando la tecnologia Cloud, attraverso la virtualizzazione dei Server, possono ospitare ed erogare servizi ad alta affidabilità con costi contenuti, tramite server condivisi.

COSA INCLUDONO I PIANO HOSTING

Spazio web, E-mail, Database, Gestione DNS, Dominio personale (gratuito), Assistenza 24/h, Area clienti semplice ed intuitiva, Certificato SSL, Firewall e anti-malware, Cloud Backup. Tutti questi strumenti permettono all’utente di creare e gestire la propria attività online in piena autonomia, in modo semplice e veloce.

La scelta sempre più frequente è un hosting provider con server hosting Linux. Come spiegato nell’articolo specifico da Blackberryitalia.it, questa scelta deriva dal fatto, che Linux è stato sviluppato in linguaggio PHP, compatibile con i più noti CMS di sviluppo.

Vediamo nel dettaglio i servizi dei piani hosting:

  • Spazio web. Si intende lo spazio che viene concesso per allocare il sito tramite il CMS, immagini, prodotti, testi, CSS.
  • E-mail. Il servizio e-mail non è sempre compreso, ma quando è incluso potrebbe sfruttare lo spazio che viene destinato al web o al database. Generalmente è sempre accessibile da una pagina webmail, oppure tramite credenziali e configurazione su altri browser di posta.
  • Database. Generalmente il database è l’archivio digitale che contiene tutte le informazioni del sito, che collegando il CMS rende possibile la pubblicazione online del sito.
  • Gestione DNS. DNS sta per Domain Name System, ed è il sistema che regola la traduzione dei nomi dei nodi della rete in indirizzi IP. Quando digiti il nome del sito da visitare, il browser invia una richiesta al server DNS, che cerca l’indirizzo IP associato al nome e lo comunica al browser. Potrebbe essere necessario cambiarli per velocizzare la connessione, o impostare filtri creando dei ban alla navigazione.
  • Dominio personale (gratuito). Il nome a Dominio è sicuramente importante per identificare la propria attività. Alcuni provider lo includono nel piano hosting. In riferimento all’estensione dominio può avere un costo variabile.
  • Assistenza 24/h. L’assistenza è spesso erogata tramite ticket e gestita entro poche ore. Alcuni provider offrono assistenza tecnica dedicata, e spesso con un costo aggiuntivo.
  • Area clienti semplice ed intuitiva. Lavorare in semplicità, consente meno pensieri
  • Certificato SSL. “Secure Sockets Layer”, una tecnologia standard che garantisce la sicurezza di una connessione Internet. Oggi è indispensabile per essere indicizzati sui motori di ricerca.
  • Firewall e anti-malware. I primi sono dei programmi che controllano le connessioni in entrata ed in uscita, mentre anti-malware si riferisce a software progettato per rilevare il malware, proteggerlo e rimuoverlo. Spesso i provider sono provvisti di sistemi antispam, per essere al riparo da phishing, virus e messaggi inutili.
  • Servizio di Cloud Backup. Ti consente di rimettere online il tuo sito web con un solo click se hai avuto un problema di gestione o di configurazione del CMS.

COME SCEGLIERE UN SERVIZIO WEB HOSTING ECONOMICO PERFORMANTE

Spesso scegliere un provider è una vera impresa, ma se ci concentriamo in Italia, per non avere problemi di privacy nella gestione dei dati, la panoramica delle opportunità si riduce. A parte i provider più conosciuti, esiste una costellazione di piccoli fornitori, con prezzi e caratteristiche apparentemente simili.

Se vogliamo partire dal prezzo, pur mantenendo un buon livello di professionalità e affidabilità si prospetta una bella ricerca, ma per avere un’idea di cosa si intende per prezzi economici per un hosting condiviso in cloud, potete cliccare qui. Una cosa è certa: un buon hosting provider conveniente, dovrebbe avere almeno alcuni servizi inclusi per definirsi economico, come per esempio il Dominio gratuito, il certificato SSL, servizio e-mail, anti-malware sulla posta, oltre ai servizi indispensabili di base.

Quindi attenzione ai costi occulti, ai servizi in upgrade che diventano obbligatori, e alla gestione dell’assistenza. Scegliere un hosting economico e conveniente è possibile, prestando attenzione ad alcune regole come, per esempio la qualità del servizio proposto, la presenza di un servizio di assistenza sempre al tuo fianco per sostenerti nella crescita, e una continuità decennale che garantisce l’affidabilità e la solidità del provider. Quindi in conclusione, se sei alla ricerca di un hosting economico e conveniente, attenzione ai servizi inclusi, ed in base alle vostre esigenze, scegliete un piano adatto con un possibile upgrade se serve maggiore spazio o servizi.