Perché è sbagliato acquistare follower sui social, tutto quello da sapere

L’ansia dei numeri spinge numerosi utenti sui social a inseguire pratiche che quasi mai si rivelano vincenti nel medio-lungo termine. Nel nostro approfondimento di oggi spiegheremo perché è sbagliato acquistare follower sui social, illustrando quali sono i possibili rischi che si incorrono nel voler a tutti i costi presentare un numero di seguaci falsato. L’obiettivo primario da perseguire, anziché comprare follower, è creare un piano editoriale e produrre regolarmente contenuti di qualità.

Perché è sbagliato acquistare follower sui social, i rischi che si corrono

Sono diversi i motivi per cui è sbagliato comprare follower sui social. In primis bisogna rendersi conto di un concetto fondamentale: acquistare follower fantasma migliorerà da una parte il numero dei seguaci ma dall’altro non quello delle conversioni e, dunque, del guadagno. Un altro motivo per cui l’acquisto di follower è una pratica insana nell’era del social marketing è il fatto che nessun esperto di influencer marketing contatterà un profilo colmo di seguaci fake. D’altronde non occorre essere degli esperti per capire quando un profilo ha fatto ricorso all’acquisto incontrollato di follower: se, ad esempio, un profilo con oltre 30 mila follower genera meno like e commenti di un profilo da 3 mila follower qualche domanda ce la si deve pur porre.

Social: i numeri che contano davvero

Fino a poco tempo fa c’era la convinzione diffusa che bastava avere migliaia di follower per strappare un vantaggioso contratto di collaborazione. Da qui la rincorsa ad avere sempre più follower, senza rendersi conto che prima o poi il giocattolo si sarebbe rotto. I numeri contano ancora, questo è chiaro, ma sono altri ad essere importanti per le aziende e non il semplice numero dei follower. Ciò che davvero è importante sono i numeri dei commenti e dei mi piace in rapporto al numero di follower. Di fatto, le aziende guardano alle interazioni che un determinato profilo o post sono in grado di in generare, oltre al sentiment positivo e la reputazione stessa del brand sui social.

Aumentare follower in maniera naturale

Come accennato all’inizio, aumentare i follower in maniera naturale è possibile grazie alla creazione di un piano editoriale che preveda contenuti di qualità, gli unici davvero capaci di generare interesse e interazioni tra gli utenti dei social, oltre ad aumentare in maniera consistente l’autorevolezza del brand. Nel caso di Instagram, per raggiungere l’obiettivo di incrementare il numero dei follower in modo naturale si possono seguire alcuni semplici passaggi.

Prima di tutto, il consiglio è di interagire con i profili che appartengono alla propria nicchia, commentando i loro contenuti su Instagram. Un altro modo per migliorare l’engagement del profilo e, di conseguenza, il numero dei seguaci è quello di dedicare qualche minuto in più alla realizzazione di una didascalia personale e di qualità per ciascuna foto postata. Fondamentale poi l’interazione con gli utenti che commentano ciascun post. Il consiglio è di mantenere la conversazione sempre viva, almeno nelle prime ore successive alla pubblicazione del post.

Instagram premia infatti i contenuti che riescono a generare un discreto numero di interazioni, spingendoli nella parte alta del feed. Un altro trucco per aumentare i follower in modo naturale ed etico è riuscire a trovare il momento giusto per pubblicare il post, così da ottenere maggiori possibilità nel trovare follower interessati. Due strumenti utili per capire qual è l’orario migliore per postare su Instagram sono Iconosquare e Instagram Insights.