Le scelte corrette per realizzare un sito web

Nella realizzazione di un sito web, oggi la costruzione di piattaforme ad hoc per template e plug in, ci da una grossa mano. Ma quali sono i punti fondamentali per realizzarlo (e per non deludere il cliente)? In questo articolo non entreremo nel tecnico per non tediarvi, ma sono un canovaccio, un cliché, nonché un punto di partenza da cui prendere spunto per realizzarlo.

Non deludere le aspettative di un cliente

Tradurre in parole foto e fogli di stile il messaggio reale del cliente. Ricordatevi che spesso non serve realizzare siti con effetti speciali, anche perché questi non vengono colti da chi, come i vostri clienti, non ha l’occhio allenato a cogliere e a distinguere le piccole sfumature che voi tanto amate (…e per cui perdete spesso del tempo prezioso).

Un sito Web deve essere efficace, non deve vincere un Nobel per l’esteticità. La parola d’ordine è EFFICACIA. Certo che se poi riuscite a realizzare un sito web con efficacia e contemporaneamente fate un’opera d’arte buon per voi.

A cosa serve il sito web che state creando?

Una volta risposto al quesito “a cosa serve questo sito web?” dovrete concepirlo in modo architettonico fluido affinché gli utenti finali possano navigare senza perdere del tempo prezioso per cercare dei contenuti di interesse. Utilizzare le cosiddette “call to action” per indurre gli utenti a compire dei gesti “Compra ora”, “Scrivici”, ”Lascia la tua email”, etc.

Non creare ridondanze nella costruzione di inutili categorie e tag, servono solo a confondere gli utenti ed i motori di ricerca. Organizzazione chiara dei link interni affinché le risorse ed i contenuti vengano trovati senza fatica da chi approda sul sito. Evitate enormi menu e sottomenu come si dice in inglese “lessi s more”. Chi cerca ad esempio realizzazione siti web Palermo su Google non si aspetta di trovare centinaia di migliaia di argomenti e di contenuti, servirebbero solo a confonderlo, ma l’essenziale rispetto alle sue esigenze.

Le scelte corrette per realizzare un sito web

La Scelta dell’Hosting, Cms, del template e dei plug in

Scelta dell’hosting

Lo Sappiamo, vi vediamo, fate i furbetti con l’affiliate per la scelta dell’hosting per i vostri clienti. Ricordate però che può capitare che il mercato del vostro cliente non abbia grossa concorrenza o non la abbia affatto (ad esempio le associazioni no profit), per cui fate i bravi e proponete sempre la scelta migliore dell’hosting per le sue e non le vostre tasche. Spesso non avranno bisogno di CDN e robe varie

Scelta del Cms

WordPress, Prestashop, Magento, la scelta del cms è sempre in base alle esigenze finali del vostro cliente, in questo senso, ricordate sempre che non è il vostro sito. Consigliate ed appoggiate il cliente nelle scelte migliori per il raggiungimento del suo obbiettivo finale.

Scelta del template (se li usate)

Se vi affidate a dei template (acquistabili presso celebri piattaforme) ricordatevi di sceglierne uno rodato.
Le piattaforme che offrono i templates sono zeppe di recensioni sull’affidabilità, la flessibilità e soprattutto di valutazione del servizio di assistenza. Vi capiterà di dover essere supportati dagli sviluppatori spesso se siete alle prime armi e non vorrete mettere le mani al codice, per cui è essenziale che il servizio di assistenza sia veloce ed affidabile. E’ un punto fondamentale nella riuscita di un buon progetto, non sottovalutatelo.

I Plug in

Infine i plug in. Limitate ad inserire quelli essenziali. Siti web infarciti di plug in sono di solito lenti ed obsoleti. Limitatevi a quelli necessari. Cosi come la tracciabilità. Pixel, Analytics e Jetpack a meno che non vi troviate a realizzare un sito web per un mercato ad altissima concorrenza sono degli inutili doppioni, ma qui è solo il vostro buonsenso.

Una volta realizzato il sito web e presentato al cliente finale sarebbe buona norma consegnarlo con le licenze dei prodotti acquistati per lui (temi, plug in etc) e una stampata delle metriche di velocità del vostro sito, dai servizi on line specifici, servirà ad infondere maggiore stima del vostro cliente al vostro lavoro.