La cassetta di pronto soccorso: obbligatoria per le aziende, necessaria comunque

Cassetta di pronto soccorso: contenuto e caratteristiche in base all’utilizzo

Cosa ci deve essere in una cassetta di pronto soccorso? Le tipologie sono tante e dipendono dall’ambito di utilizzo a cui il kit di prodotti è destinato. La cassetta di pronto soccorso per un gruppo scout o per il pronto soccorso scuola non sarà uguale a quella obbligatoria per un’officina, un ristorante, un cantiere o una qualsiasi azienda privata o pubblica con più di tre dipendenti, e il tipo di attività svolta in azienda porterà sensibili differenze al contenuto base di una cassetta di pronto soccorso.

Inoltre, anche a voler seguire pedissequamente la legge, alcuni presidi sono facoltativi e dipendono dalla personale scelta del datore di lavoro o da particolari richieste del personale. Il modo migliore per scegliere un kit di pronto soccorso veramente adatto alle proprie esigenze è quello di rivolgersi ad un esperto o ad un sito e-commerce che possa guidare nella scelta, conciliando le esigenze di legge con quelle del buon senso di responsabilità individuale.

L’acquisto intelligente di una cassetta di primo soccorso

Partendo dal presupposto che valga la pena avere una cassetta di primo soccorso anche in casa o in auto, sarà bene che essa contenga davvero il necessario. Disinfettanti e cerotti tradizionalmente presenti nel casalingo armadietto dei medicinali potrebbero non essere sufficienti; tantomeno nel caso si debba approntare una cassetta di primo soccorso per un luogo di lavoro e nel rispetto delle norme di legge. Ma quanto costa la cassetta del pronto soccorso ben organizzata? E dove comprarla già pronta e completa di tutti gli elementi indispensabili? Nulla di più facile se si decide di rivolgersi ad esperti del settore: l’improvvisazione non ha spazio quando si parla di legge e salute.

Inoltre, sia che si tratti di una cassetta di pronto soccorso obbligatoria per legge, o di un kit di pronto soccorso utile per le piccole emergenze in casa, i prodotti vanno controllati periodicamente per verificarne la scadenza e lo stato di conservazione e all’occorrenza sostituirli, o reintegrarli se esauriti. Sia per scegliere e acquistare una cassetta di pronto soccorso, sia per poter reintegrare eventuali prodotti acquistandoli singolarmente, è bene rivolgersi ad aziende e siti di acquisto online affidabili.

Cassetta di pronto soccorso aziendale: quando è obbligatoria

Per quanto riguarda le aziende, la cassetta di pronto soccorso è obbligatoria in base al decreto ministeriale del 2003 entrato in vigore dal 3 agosto del 2004, consultabile sulla Gazzetta Ufficiale https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2004/02/03/004G0046/sg, e i cui princìpi sono ribaditi dall’articolo 45 del decreto legislativo n. 81 dell’aprile 2008.

Sul tema degli elementi che debbono comporre il kit di base della cassetta di pronto soccorso, la normativa prevede che comprendano il necessario per cure e medicazioni in caso di incidenti e infortuni sul lavoro, differenziando le aziende in base a tre gruppi. Senza dover analizzare personalmente i dettagli della legge, ma avvalendosi piuttosto del consiglio di esperti, si può, al link citato più sopra, acquistare facilmente online una cassetta di pronto soccorso con contenuto conforme alla legge.