Internet

Influencer marketing: chi è e come sceglierlo

Sarai d’accordo sul fatto che viviamo in un momento storico in cui gli acquisti di prodotti e servizi hanno subito dei drastici cambiamenti: la popolarità di internet e il lancio di tanti portali e-commerce hanno cambiato radicalmente le abitudini di spesa delle persone.

Come tu ben sai, in rete si trova di tutto: basta digitare su Google la giusta chiave di ricerca per ottenere una serie di risultati tra cui optare. Se non compari tra questi risultati, sei probabilmente fuori dal mercato e devi necessariamente correre ai ripari se non vuoi esserne totalmente escluso.

Proprio per non perdere terreno rispetto ai competitors lungimiranti, molti brand hanno disposto e avviato il loro negozio online, piattaforme su cui l’utente può acquistare in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo prodotti e riceverli dove preferisce, in linea con quelli che sono quindi i nuovi trend di domanda e offerta.

Una cosa, però, non è cambiata nelle intenzioni di acquisto delle persone: la necessità di sapere che si sta optanto per il prodotto giusto, la rassicurazione di spendere bene i propri soldi. Sei d’accordo?

Se una volta tale ruolo era svolto da parenti o amici che avevano già testato il prodotto o che comunque appoggiavano quella scelta d’acquisto perché a loro volta ne avevano sentito parlare da altre persone, oggi, con il successo di Internet e in particolare con la diffusione dei social network, questo ruolo è svolto dagli influencer marketing.

Si tratta il più delle volte di persone comuni, uomini e donne che hanno capito come raccontare le loro storie, come comunicare con gli utenti e crearsi un proprio bacino d’utenza attraverso cui ottenere una remunerazione. Non tutti, infatti, si chiamano Fedez o Chiara Ferragni, ci sono anche i micro-influencer.

Definito il loro ambito di azione (es. food&beverage, moda, elettronica di consumo, ecc.), queste persone iniziano con il raccontare online, attraverso i social network, le loro storie, rendono pubblica la loro esperienza con un prodotto, si pongono alla pari con chi li segue e trasferiscono nei followers emozioni e senzazioni di vicinanza.

In questo modo, essi acquisiscono una popolarità tale da essere considerati come dei veri e propri ambasciatori del prodotto, di cui fidarsi senza alcun dubbio. Vengono, infatti, interpellati dai followers sulle caratteristiche del prodotto che sponsorizzano e la naturalezza con cui si pongono nei confronti di chi li segue li rende credibili e per certi versi infallibili.