Cosa sono i server dedicati? Perché convengono così tanto?

Sempre più frequentemente alcuni professionisti, anche al di fuori dell’hosting di siti, decidono di scegliere i server dedicati per poter svolgere la propria attività. Ma cosa sono i SERVER DEDICATI? Perché convengono così tanto? Che vantaggi hanno rispetto le altre soluzioni?

Un computer remoto su misura

I server dedicati, come dice anche il nome, sono delle macchine server adattate al singolo utente che ne fa uso. Per capire facilmente il funzionamento di un server dedicato, basta pensare che qualcuno ha assemblato un pc per, ad esempio, grande potenza di calcolo o molto spazio di archiviazione e l’ha messo a disposizione di qualcun’altro tramite la propria connessione internet, tramite un costo di noleggio solitamente mensile.

Chi affitta un server dedicato ha quindi a disposizione una macchina su cui poter installare i propri applicativi e, generalmente, usare come fosse un proprio computer. Se per gli hosting di siti tutto questo ha la sua ovvia utilità, è meno intuitivo per professionisti come grafici, programmatori o web designer, i quali invece trarranno il maggiore vantaggio dalla disponibilità di fare modifiche, lavorare e seguire l’avanzamento di elaborazioni e altro 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

I vantaggi di un server dedicato

Quello della disponibilità continua è solo uno dei fattori vantaggiosi. Un altro punto a favore del server dedicato è indubbiamente di poter evitare di passare da customer care e affini per l’installazione di applicativi, che invece potranno essere tranquillamente usati senza problemi.
Ulteriore vantaggio lo rappresenta la differenza sostanziale con le soluzioni cloud di hosting: una piattaforma usata da una sola persona sarà indubbiamente più facile da gestire e con meno rischi, in generale, di downtime o errori di script da parte dei gestori, così come sarà molto più fluido l’accesso a un sito internet tramite server dedicato, in quanto ci saranno molti meno utenti a condividere lo stesso spazio di hosting.

Le proposte di Ikoula

Ikoula è ormai molto tempo che propone ai propri clienti soluzioni diversificate, su ogni tipo di scala, per gli usi più disparati. Si va dal Server dedicato Agile S, fino a modelli di business intensivo, veri e propri mostri di potenza. L’Agile S è un’ottima macchina all-around, con processore Xeon E3 a 3ghz, fino a 64Gb di ram DDR4 e fino a 8TB di spazio o 480GB SSD, con possibilità di scegliere la scheda video da montare.

Per chi cercasse il salto in più, specie sotto il fronte processore, magari per via di elaborazioni molto pesanti o applicazioni intensive e non conviene potenziare l’Agile S, è offerto il Server dedicato Agile M, con processore Xeon E3 a 3.4ghz e struttura uguale all’Agile S. Infine, chiaramente ci sarà chi avrà bisogno di molta più potenza sia di calcolo, che sotto tutti gli altri aspetti: Ikoula, oltre alle soluzioni business più di alto profilo, ha voluto creare un modello in cui il rapporto qualità/prezzo fosse portato al limite. La serie Server dedicato Power M, dedicata alle aziende con hosting “esosi” dal punto di vista delle risorse, integra uno Xeon E5 1620M a 32GB di ram DDR3 o 4, due hard disk da 2Tb ciascuno ma, soprattutto, una scheda RAID integrata.

Per chi non sapesse, o sapesse vagamente a cosa serve una scheda RAID, questa differenza rispetto ai modelli Agile e gli altri sprovvisti di tale misura di sicurezza, sono indubbiamente più vulnerabili a virus e soggetti al carico del server. Il RAID è un sistema di doppia elaborazione dei dati su due dischi, in simultanea: questo rende possibile salvare i dati nel caso uno dei due smetta di funzionare, garantendo anche la sicurezza maggiorata rispetto una soluzione RAID software. Chiaramente, poter contare su due volumi fisici piuttosto che uno soltanto, significa essenzialmente poter tranquillamente sostituire uno dei volumi danneggiati, nel caso di crash del disco, oppure recuperare i dati in seguito a qualche interruzione di corrente durante la scrittura.

Per molti hosting, la presenza di un sistema RAID hardware potrebbe significare, quindi, la chiave di volta per scegliere il proprio server dedicato.

Servizi aggiuntivi

Tutte le macchine vengono messe a disposizione con una serie di servizi aggiuntivi integrati. Plesk è il software con cui si potranno gestire diversi domini web, facilitandone il processo di manutenzione e modifica, mentre il Backup R1Soft è un sistema in tempo reale che terrà al sicuro i dati costantemente.
Per la parte operativa, vengono offerte scelte per sostituire i sistemi Linux di base con Windows Server 2008 o 2012.

La gestione del server da parte di Ikoula è anche inclusa, con possibilità di più “invadenza” nel caso la si desideri, affidando la gestione a professionisti ed esperti del settore con esperienza ventennale. Infine, i servizi KVM e Indirizzo IP sono inclusi nel prezzo, con il primo in grado di connettere schermo, tastiera e mouse propri al server e fino a 5 indirizzi IP contemporanei da utilizzare.

A tutto questo si aggiunge anche l’assistenza 24/7 direttamente dalla Francia, dove Ikoula ha la propria base di data center.

In conclusione
Che sia per server di gaming, di applicazioni, oppure per hosting di siti o altre motivazioni, i server dedicati sono la soluzione alla maggior parte dei problemi relativi all’investimento in macchine ultraperformanti. Pagando solo quello di cui si ha realmente bisogno e scegliendo la macchina giusta, è del tutto possibile avere a disposizione un servizio affidabile, sicuro e persino a prova di imprevisto.