Assistenza legale e non solo per le PMI. Il nuovo ruolo dell’avvocato stratega

Oggi l’avvocato è diventato un professionista indispensabile in tutta una serie di ambiti, compreso quello aziendale.
L’avvocato d’impresa, una figura sempre più conosciuta all’interno della realtà imprenditoriale odierna, svolge la sua professione di consulenza e rappresentanza in giudizio a favore delle aziende aiutandole a definire le politiche e le strategie da adottare in base ad un’attenta analisi degli aspetti legali, commerciali e tributari.
Grazie inoltre alla collaborazione con altre figure interne alla struttura aziendale e alla cooperazione dello stesso imprenditore, l’avvocato che gestisce il contenzioso legale dell’impresa può garantire un’assistenza completa, efficiente e aggiornata.
Ma vediamo meglio di cosa si occupa questa nuova figura di avvocato e perché è diventata così importante.

Un consulente al fianco dell’azienda, non solo dopo ma anche prima che sorga il problema

Fino a qualche anno fa, le aziende erano abituate a rivolgersi all’avvocato solo quando il problema era già sorto e si manifestava in tutta la sua virulenza.
In pratica si correva ai ripari solo all’ultimo minuto e il professionista non poteva fare altro che cercare di limitare, il più possibile, i danni.
Oggi fortunatamente si è finalmente compreso che prevenire è molto meglio che curare.
Per le aziende essere conformi alle leggi che rendono equo il mercato infatti non significa solo fare una cosa giusta ma anche tutelare la sicurezza dei lavoratori, dell’ambiente e garantire la trasparenza gestionale dei flussi finanziari e contabili.
L’esperienza professionale degli avvocati quindi è sempre più vicina alla vita delle imprese. Questo perché non si limitano più a difendere e assistere in giudizio l’azienda o l’imprenditore, in caso di contenziosi, ma offrono una consulenza preventiva anche nella contrattualistica individuando i rischi futuri e preservando così risorse aziendali importanti, come tempo e denaro.
Nonostante l’emergenza coronavirus stia mettendo a dura prova le piccole medie imprese italiane, Consulenza Legale Italia, con rinomati studi legali sia a Milano che a Padova, offre in questo difficile periodo consulenza e assistenza legale anche online sull’intero territorio nazionale.
Lo studio legale Tassitani Farfaglia opera nell’ambito del diritto societario, commerciale e d’impresa approfondendo casi inerenti al diritto civile, d’impresa, societario e della proprietà intellettuale.
In particolare lo studio ha maturato anni di esperienza nel campo:

  • della redazione e modifica delle clausole statutarie;
  • impugnazione delle delibere dell’assemblea societaria;
  • assistenza nella redazione dei verbali dell’assemblea;
  • promozione delle azioni di responsabilità nei confronti degli amministratori promosse da soci e creditori;
  • assistenza nelle procedure concorsuali e fallimentari.

Tra compliance, pianificazione d’impresa e consulenza: il nuovo ruolo dell’avvocato all’interno delle PMI

Il ruolo dell’avvocato all’interno delle PMI è diventato sempre più complesso. Da una semplice consulenza, assistenza e rappresentanza legale, si è passati ad un vero e proprio lavoro di pianificazione. La figura dell’avvocato stratega, stretto collaboratore dell’imprenditore e che lo consiglia al meglio nei passi da seguire, si è sempre più diffusa.
Nella fase di pianificazione l’avvocato lavora in stretta cooperazione con l’imprenditore e partendo proprio dallo studio di una buona strategia si possono rivedere decisioni già prese e che a suo tempo sembravano efficaci, stipulare patti parasociali per impedire che alla morte di un socio subentrino gli eredi, decidere come indirizzare gli investimenti societari, ecc.
Insomma, l’avvocato oggi entra a pieno titolo nell’organizzazione societaria collaborando nella gestione delle piccole medie imprese, tutelando il loro futuro.
Si è quindi completamente superata la concezione dell’avvocato che risolve i problemi una volta che si sono già verificati e si è sostituita con quella di una figura capace di dare consulenza e impostare una strategia per l’azienda e l’imprenditore.
Oggi per tutelare un’impresa da ogni possibile rischio che si può venire a presentare, un legale deve studiare attentamente tutta una serie di aspetti come l’analisi del personale, gli assetti societari e i rapporti con il fisco implementando così le migliori soluzioni da mettere in campo.
In conclusione, oggi per una PMI la prevenzione non è solo importante ma addirittura necessaria se si vuole avere successo in un mercato sempre più globalizzato e competitivo.